lunedì 20 novembre 2017

La magica bellezza di Rizzolo

La magica bellezza di Rizzolo continua. Accompagnata sempre dal lieve sospiro del vento, lo sguardo si perde nell'infinita bellezza. In quel lieve sospiro, nel silenzio, si sentono tanti dolci sussurri..... Il silenzio parla e parla, ha tanto da raccontare... serve solo ascoltare. Portando in alto lo sguardo si osserva il volo di un aquilotto solitario. Il campanaccio di un vitello ti rifà abbassare lo sguardo.......... La bellezza del piccolo lago e, la bellezza di coste lontane. Questo è Rizzolo.

domenica 19 novembre 2017

Una volta c'era un Feudo, oggi non c'è più....

Contrada Rizzolo in territorio di Buccheri, l'ho scoperto il 22 giugno 2014. Sono rimasta affascinata. Ho fatto ricerche, mi sono informata ma, nessuno sapeva dirmi. Nel web ho trovato qualcosina. Rizzolo prima fu dei Majorana, poi passò alla famiglia Eaton. Gli Eaton erano di origine anglosassone. Dopo un susseguirsi di vicende contrada Rizzolo passò nelle mani di Marie Elsie Eaton che sposò il Marchese Giovanni Cassis, senatore del Regno. Il Borgo ha una vita propria. (.......) (......) Oggi, 19 Novembre 2017, torno a Rizzolo per la terza volta. Sono accolta dalla solita magia del suo perenne silenzio. Un silenzio carico di ricordi passati. Un silenzio carico di dolore e ferite. Il tocco lieve del vento mi accarezza. Il cuore batte... Quanta tristezza attorno e quante ferite. Perché il bello non ha una lunga vita?
La nobile casa è stata restaurata per contenere un Hotel, credo, mai inaugurato. La casa-hotel è stata arredata di tutto.... Oggi l'ho trovata devastata. E' scomparso anche lo stemma della famiglia, posto sopra la porta. La bellissima finestra trifore è stata violata..... Il silenzio diventa troppo carico di mestizia.
Borgo Torre in C.da Rizzolo non è molto conosciuta. Il sito è una perla rara dentro una conchiglia. Peccato, peccato vederlo come l'ho visto oggi.

giovedì 22 giugno 2017

In cammino per la Sicilia

Un gruppo di persone dalla Cattedrale di Palermo, hanno iniziato un cammino per la Magna Via Francigena. Ti vuoi innamorare della Sicilia? Cammina sui suoi sentieri, riempi i polmoni dei suoi profumi, godi della sua bellezza......Non te ne pentirai.
Le foto le ho ricevute dal mio amico Lucio. Stanno bene e sono contenti. Sulla Magna Via Francigena, sta camminando anche: Cristina Menghini.

martedì 20 giugno 2017

Ho goduto della bellezza di un lato diverso di Monte Pancali.

Mettersi in cammino in compagnia del sole che si alza, affrontare una strada in salita, il cinguettio degli uccellini accompagna il quieto cammino. Una meta prefissata da raggiungere con calma. Non sono tanti i chilometri.
Si cammina con prudenza. Per giungere alla meta, si percorre un pezzo di provinciale....si incontrano delle auto. E' una bella giornata di giugno, bella e...calda. Si suda però, ne vale la pena. Arrivati alla meta si affronta un diverso tipo di salita, lo sguardo spazia in ciò che ci circonda. L'azzurro del cielo, in lontananza il mare, l'Etna, il paese di Carlentini.
Antichi casolari ridotti male. Casolari che, nonostante le "ferite", mostrano una antica bellezza. Le lucertole scappano sentendo il rumore dei passi. Farfalle che svolazzano serene, il rumore dei campanacci, il ronzio di qualche ape laboriosa, le libellule, qualche mosca noiosa..... Si notano le tracce di un incendio. Si sale con tranquillità. Lo sguardo si perde nel bello. In quel momento si ci sente "padroni del mondo". Si gode della meraviglia che riempie gli occhi e rallegra il cuore. In fondo tutto ciò ci appartiene, ci è stato donato. Ho goduto della bellezza di un lato diverso di Monte Pancali.